Blog

Feedb (2)

28 Novembre 2020 ore 15.00- 17.00

Gruppi di formazione online  su zoom

Le relazioni educative sono la base del lavoro svolto da educatori scolastici o domiciliari, dagli operatori che lavorano in educativa di strada e “bassa soglia” quelli di strada e quelli che lavorano nei centri di aggregazione, gli educatori che lavorano con le dipendenze o con le marginalità. Tutti fanno esperienza della relazione come di uno strumento potente e complesso.

Complesso non è complicato.

La parola complessità etimologicamente è composta da cumplecto che significa “intrecciare insieme” tessere diverse parti che si legano insieme, si annodano in un certo modo.

Questo è completamente diverso rispetto a ciò che contiene, invece, la parola complicatocum + plicare significa “piegare insieme”. Imbrogliato, piegato. Si riferisce ad una logica che può essere s-piegata e ha una sua universalità.

Invece le relazioni educative sono per particolari: ognuna è diversa dall’altra e il loro intreccio, la loro complessità, necessita di luoghi in cui ogni nodo possa essere sciolto e riannodato in modo diverso.

La nostra proposta 

L’esperienza formativa che proponiamo da titolo “la complessità delle relazioni educative” vuole essere quel luogo (virtuale) in cui ognuno possa provare a leggere i nodi in cui si trova nel proprio lavoro educativo. Un’occasione di scambio e confronto con colleghi provenienti da diverse città italiane  per trovare nuove ipotesi di lettura, individuali e collettive, per produrre dinamicità e cambiamento rispetto a situazioni spesso, caratterizzate da staticità e irrigidimenti.”

La formazione si svilupperà in tre passi: un momento iniziale in plenaria per aprire il discorso e cominciare a riflettere sul tema, un’ora in piccoli gruppi nelle stanze zoom per condividere le proprie esperienze e un momento finale di restituzione in plenaria.

Questo incontro ha l’obiettivo di dare voce, spazio e tempo a chi questo mestiere difficile lo fa quotidianamente e lo fa anche ora durante la pandemia Covid 19.

La formazione è organizzata da 7 psicologi di diverse regioni di Italia (Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia) con esperienza nel campo dei servizi educativi.

Visualizza qui la descrizione dei professionisti che faciliteranno i gruppi.

Come partecipare 

Per maggiori informazioni e per iscriversi manda una mail a questo indirizzo: duepuntiassociazione@gmail.com

Ti verranno fornite tutte le informazioni necessarie per partecipare. 

Oppure iscriviti accedendo direttamente dal form qui

L’evento è gratuito.